fbpx

PROGRAMMA SEMINARIO CONOSCI TE STESSO

Il seminario inizia alle ore 9:00 e termina alle ore 18.00 – Pausa buffet un ora

Prima parte
LE COSTELLAZIONI FAMILIARI SISTEMICHE

1. Breve presentazione di tutti i presenti
2. Conosci te stesso?!?
3. Chi sei?
4. Sei la tua Personalità?
5. Sei la tua Mente?
6. Sei le tue Emozioni?
7. Sei il tuo corpo?
8. Sei la tua Anima?
9. Come vivi la tua Vita?

Seconda parte
”Psicotecnica”
La verbalizzazione
La parola, il suo potere ipnotico, la vocalizzazione
Il linguaggio del corpo, la prossemica: lo spazio parla
Percorso propedeutico alla conoscenza del se
corporeo,psichico e cio’ che e’ altro da se (proiezione)
i movimenti nello spazio
Mettersi in gioco, rischiare se stessi:
IL CAMBIAMENTO
Competenza conscia e competenza inconscia (apprendimento)
superare e trasformare l’imbarazzo in gioco
Esercitazioni pratiche
– La Fenice e la sua contestualizzazione

Terza parte
DIFFERENZE UOMO DONNA
Dalla donna ottentotta del 1795 ad oggi
U-D nella realta’ e nella recitazione e nella recitazione della realta’
L’ apprendimento
Le simulazioni

Quarta parte
LA SEDUZIONE , la RECITAZIONE e la DANZA CONTACT
lo spazio
-il corpo
-Consapevolezza di me sul luogo
-Visione globale
seduzione e moda
-cilindro emotivo di intimita’
-Scelta dal contatto minimo superficiale all’avvolgimento
– Danza libera nello spazio ed il contatto collettivo

Quinta parte
Varie forme di recitazione dalla drammatizzazione al cabaret
Nella pratica?
Contestualizzazione nella
Analisi del teatro comunicazionale

1) Apprendere la possibilità di capitalizzare i vantaggi pratici.
2) Trasferire i valori e le competenze legate alla tecnica nel mondo reale (lavoro- privato).
3) Migliorare le performances individuali e di gruppo.
4) Team building.
5) Dal team building al team work.
6) Lettura ed interpretazione di storie maschera neutra:
– interpretazione di stati d’animo diversi: paura, angoscia, dolore, allegria, felicità… etc;
– inizio del viaggio dentro se stessi, percorso propedeutico alla conoscenza del se: corporeo, psichico ed altro da se (proiezione);
– la parola, il potere,ipnotico delle parole, la vocalizzazione;
– il linguaggio del corpo, la prossemica: lo spazio parla;
– messa in gioco di se stessi, superare e trasformare la vergogna in gioco: rischiare se stessi;
– trucchi teatrali o trucchi della vita quotidiana;
– dito ad uncino: spesso l’utilizzo di trucchi, tecniche o scamotage consente di assumere comportamenti e strategie finalizzati ad ottenere quel dato risultato;
– la consequenzialità: la messa in fase di concetti, pause, espressioni, nelle azioni interne ad un rapport determinano il
significato profondo della relazione stessa e l’efficacia nel raggiungere un dato obiettivo.

Ripetitività e allenamento:
– la sfinge: sperimentare quello che si potrebbe realizzare se riuscissimo a concretizzare realmente tutte le molteplici potenzialità della nostra mente;
– ascoltare, analizzare, comprendere, indurre, provocare, determinare, far fare

Condividi